Foo Fighters: Aggiornamenti sul decesso di Taylor Hawkins

Un primo rapporto tossicologico afferma che il batterista dei Foo Fighters Taylor Hawkins aveva 10 diverse sostanze psicoattive nel suo organismo quando è morto la scorsa notte a Bogotà, in Colombia, all’età di 50 anni.
L’ufficio del procuratore generale della Colombia ha rilasciato una dichiarazione che si è fermata prima di classificare la morte di Hawkins per un’overdose, ma ha affermato che i test tossicologici preliminari hanno rilevato 10 sostanze, tra cui marijuana, antidepressivi triciclici, benzodiazepine e oppioidi.

Secondo quanto riferito, Hawkins è stato trovato morto nella sua stanza d’albergo a Bogotà, dove i Foo Fighters avrebbero dovuto esibirsi al Festival Estereo Picnic. La band ha confermato la sua morte tramite i social. Oggi, il Segretariato sanitario di Bogata ha rilasciato una dichiarazione in cui spiegava che un’ambulanza ha risposto a una chiamata di emergenza affermando che Hawkins soffriva di dolori al petto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...