Primal Fear – Metal Commando

Per una combinazione di grinta ed energia, il Power/Heavy metal dei Primal Fear non delude affatto, Metal Commando, tredicesimo album della band made in Germany, ha portato un po’di grinta, proprio come la dose di caffè mattutino, e dato il periodo, perché no? ci voleva!

Quest’album è il primo inciso in casa Nuclear Blast, dura 57 minuti, ed ha 11 tracce in toto, per quanto riguarda il genere, è sempre il loro grand sound Power/Heavy Metal.

I am Alive e Along Came the Devil prendono al volo in groppa alla sella l’ascoltatore, iniziando ad essere travolti dal ritmo Tosto e Cazzuto. Halo rimane comunque ben strutturata, ma più melodiosa, ricca di sound, proprio come Hear me Calling, dove il ritmo rimane incalzante, la melodia persiste, e i riff delle chitarre gridano potenti, tuttavia, questa track è molto corale, ottima per un passaparola in stile “hoola” da live tra pubblico e band. Sotto certi aspetti, The Lost & The Forgotten, risulta essere velatamente Industrial Metal, ma l’RNA è sempre di prevalenza Power, ma proprio con My Name Is Fear, torna una melodia più tecnica. Dopo una batteria che ha pestato brutalmente fino ad ora, si può gustare una Ballad niente male, I Will Be Gone, distinguendosi per la sua acustica, e per l’andamento lento, molto piacevole. Un bel “welcome back” con Raise your Fists, e Howl of the Banshee e il cavallo torna a galoppare pesantemente, a tratti ripetitivo con le sonorità, a livello strumentale. Qui si Conclude il “Bangarang” con Afterlife, e, con i suoi 13 minuti e poco più, Infinity, ricco di Sinfonia, Blast’n Heavy, Epica, ma andando via via verso un outro, lasciato un po’ a sé.

Ricco di Sound, fragrante, must headbanging, melodioso, grintoso, a tratti ripetitivo, ma mai deludente! Un sound invariato nel tempo, curato, studiato, tecnico, complesso ed imponente. Risulta essere un ottimo album per svoltare da una giornata, un momento pesante, o direttamente per affrontarla!

Hounds of Justice": il lyric video della band Primal Fear | Rock ...

Che dire! Ragazzi, come sempre grazie di cuore, e che la grinta del Power Metal vi pervada e vi dia spensieratezza! Buon ascolto e… Rock On!!!

Tracklist:
1. I Am Alive
2. Along Came The Devil
3. Halo
4. Hear Me Calling
5. The Lost And The Forgotten
6. My Name is Fear
7. I Will Be Gone
8. Raise Your Fists
9. Howl In The Banshee
10. Afterlife
11. Infinity

Line Up:
Ralph Scheepers – Voce
Tom Nauman – Chitarra
Mat Sinner – Basso, Cori
Magnus Karlsson – Chitarra, Tastiere
Alex Beirodt – Chitarra
Michael Ehré – Batteria

Anno: 2020
Etichetta: Nuclear Blast
Voto: 7/10

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...