17 Crash – Through Hell and Back

Nel mezzo del cammin di nostra vita mi ritrovai per una selva oscura, che la diritta via era smarrita”.

Con i più famosi versi danteschi, affidati ad una voce femminile che li recita in inglese, i 17 Crash vogliono introdurre il loro terzo album in studio, Through Hell And Back, concept album con cui la band toscana intende ripercorrere la propria carriera musicale paragonandola al viaggio attraverso l’inferno compiuto dal sommo Poeta nella sua Commedia. E’ evidente il processo di crescita che la band ha compiuto dal primo lavoro del 2015 (Reading Your Dirty Minds) che ben rappresenta la loro anima “teenager”, passando per il secondo album del 2018 (Hit The Prey), compromesso tra il sound anni ‘80 e un più moderno hard heavy /AOR.  Questo terzo lavoro (pubblicato per la Volcano Records) rappresenta un nuovo approdo a cui i cinque musicisti sono giunti dopo un viaggio simbolico tra le ombre del loro passato e i demoni dei loro errori dal quale riemergono più forti e consapevoli.

17 CRASH

Il disco parte subito in modo esplosivo con il pezzo tipicamente hard rock Face to Face in cui emerge un’efficace sezione ritmica, acuti elettrizzanti e cori coinvolgenti. Stessa carica per il secondo pezzo, Be a Man, che è anche il primo singolo di lancio del disco. Anche qui ritornello melodico e travolgente mescolato a riff e ritmiche graffianti, un brano riuscitissimo in pieno stile eighties.
Interessante anche la title track, secondo singolo estratto, che introduce riff più duri riportando alla mente una vena hard & heavy, senza rinunciare agli elementi melodici e agli acuti vocali che ben rappresentano la componente street/glam dal retrogusto americano. E come per ogni rock band che si rispetti non può mancare la ballata coinvolgente con assolo esplosivo, questo è il caso di Don’t Surrender, sesta traccia del disco.
Con Heroes i 17 Crash tornano a spingere e ci riportano nell’universo delle grandi melodie hard rock di stampo americano con cori anni ’80, potenti assoli di chitarra e batteria energica. Questa vena prosegue fino alla fine del disco, con i pezzi heavy rock Pray Your God, First Day in Heaven e Voice in the Night.
Infine, dopo un effetto audio cinematografico, ritroviamo l’iniziale voce femminile che ci conduce all’esterno, dove, come Dante nella Divina Commedia, anche noi usciamo “a riveder le stelle”.

In conclusione direi ottimo lavoro questo Through Hell and Back: pezzi assolutamente godibili e accattivanti, accompagnati da una buona produzione. Un ottimo mix di glam, sleazy e hard rock con un pizzico di heavy metal che non guasta mai!

Tracklist:
1. Face To Face
2. Be A Man
3. Change Your Way
4. Through Hell And Back
5. Bite The Freedom
6. Don’t Surrender
7. Heroes
8. Pray Your God
9. First Day In Heaven
10. Voice In The Night

Line-up:
Ros Crash / Rosario Vasile – Voce
CJ Blackdog / Francesco Guarneri – Chitarra 
Wildcat / Damiano Bertucelli – Chitarra
Maxxx  / Massimo Taglioli – Basso
Phil Hill  / Filippo Monti –  Batteria 

Anno: 2020
Etichetta: Volcano Records
Voto: 8/10

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...