Toto – Toto IV

È dal ’76 che i lungimiranti Toto regalano emozioni fino ai giorni nostri, e per questo si sono sempre fatti acclamare dal pubblico, abbracciando le platee con il loro sound caldo ed inconfondibile, ricco, dalle sonorità pop-electronic-rock, new wave, morbido, pulito, e lo confermano i loro capolavori nel tempo diventati di fama mondiale, e premiati come produttore dell’anno, canzone dell’anno, disco di platino, disco dell’anno, come nel caso di Rosanna, Hold the Line, Africa, e la bellezza di ben sei Grammy Awards come nel caso di Toto IV.

È il quarto album studio della band, ed é composto da 10 tracce, complessivamente dura poco più di 42 minuti, e spazia tra generi molto fluidi e dinamici come il Pop Rock, Fusion, Hard Rock. Si respira molto l’atmosfera puramente 80’s, a tratti è quasi malinconico, e per quanto riguarda l’ascolto, penso con certezza che venga letteralmente divorato da chiunque e in qualunque occasione, un Evergreen che ti coinvolge sempre come se fosse la prima volta!

Godendo di quest’album dal primo brano fino l’ultimo, pare di essere sul palco o in studio con loro, tra Synth, Keys, Bassi a tratti fuzz e puliti, Chitarre Oniriche, Grooves estroversi di Batteria, Saxofoni caldi ed amabili, ed è impressionante quanta Anima, Cuore e Talento ci sia in un gruppo di persone, e in Toto IV ne possiamo godere a pieno. In questo viaggio Rosanna apre la strada con la sua ritmica ballabile e frizzante, per poi affidarci a Make Believe e alla combo Piano-Sax spaziale. I wont hold you back, risuona in un’atmosfera calda, molto lenta, con un assolo da brividi, per poi passare alla triade Good for you, it’s a Feeling, Afraid of Love, un altalena di sonorità che passa dal Soul pop Rock, all’ Ambient Rock Fusion, fino al sano ritmato Rock’n Roll. Il Groove energy che Lovers in the night, We made it, e Waiting for your Love donano è impressionante, anche se nell’ultimo caso, il brano porta più in un contesto discoteque-dancefloor, come il video ufficiale ci mostra. Siamo arrivati fino al continente più selvaggio, grezzo e ricco di paesaggi meravigliosi, Africa è la destinazione, un brano oramai conosciuto a livello Universale, un capolavoro assoluto e molto apprezzato, il ritmo e la strumentale distraggono totalmente dal mondo, regalando tante emozioni, mentre l’insieme di voce, cori e vocalizzi, lasciano sperare che la canzone non abbia una fine. Ma purtroppo qui, finisce il viaggio, sotto la benedizione della pioggia, che il testo riporta, e che fa sentire sulla pelle, come se fosse lì, da qualche parte, a godere della vita!

Un grande respiro nel passato ma senza lasciare il presente, a great Masterpiece tutto da gustare. Un must have tra i vostri CD fisici e un must listen ogni tanto, é un viaggio tra tante sfumature del rock, è un pezzo di storia, e ne ha fatta tanta! Chapeau ai Toto, tra i capostipiti della musica!

Toto HOLD THE LINE AFRICA ROSANNA curiosando anni 80

Speriamo che anche questa volta vi sia piaciuto il viaggio, saziandovi ancora con un po’ di Arte! Grazie come sempre ragazzi, Buon ascolto e… Rock On!!!

Tracklist:
01. Rosanna
02. Make believe
03. I won’t hold you back
04. Good for you
05. It’s a feeling
06. Afraid of Love
07. Lovers in the night
08. We made it
09. Waiting for your Love
10. Africa

Line Up:
Bobby Kimball: Voce
Steve Lukather: Chitarra, Voce, Pianoforte
David Paich: Tastiera, Voce, Orchestrazioni
Steve Porcaro: Tastiera, Voce
David Hungate: Basso
Jeff Porcaro: Batteria

Anno: 1982
Etichetta: Columbia Records
Voto: 9.5/10

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...