Wolves In The Throne Room – Primordial Arcana

La nostra musica invoca gli spiriti che risiedono nelle montagne e nei fiumi, nel Sole e nella Luna, nelle piante e negli animali. Queste divinità sono con noi sin dai tempi antichi, ma la le loro voci sono state soffocate dal mondo moderno“: ecco quello che Aaron Weaver, fondatore assieme al fratello Nathan, dei Wolves In The Throne Room, racconta in merito alle proprie fonti d’ispirazione. Da sempre infatti la band americana ha usato la natura, nella sua forma più selvaggia ed antica, come concept per i propri lavori, dando alla luce album ricchi di atmosfere ancestrali e misteriose. Primordial Arcana, il nuovo disco dei fratelli Weaver, mantiene questa cifra stilistica, enfatizzando ancora di più la dimensione teatrale tipica delle composizioni della band.

La particolarità del sound dei Wolves In The Throne Room sta nell’aver scelto di suonare un Black Metal oscuro e ruvido, assimilabile a quello delle band scandinave, mescolato ad elementi ambient molto evocativi. Questo connubio si sente perfettamente in Mountain Magick, brano di apertura del disco e canzone pregna di malinconia ed epicità. Spirits Of Lightning e Through Eternal Fields sono due brani molto variegati, ricchi di elementi folk e digressioni sinfoniche. Primal Chasm pone invece le sue radici in profondità nel Black e nel Doom Metal, con riff di chitarra maliconici e mid tempo dai ritmi più lenti ed ossessivi. Masters Of Rain and Storm è poi una suite di quasi 11 minuti, cosa non nuova per gli americani, che racchiude al suo interno tutte le unicità del disco, regalandoci atmosfere davvero toccanti.

Sin da quando la band è stata fondata nel 2006, lo stile musicale dei Wolves In The Throne Room ha fatto scuola dando nuova vita ad un genere (quello dell’Atmosferic Black Metal) che aveva perso molto della sua attrattiva e che era rimasto confinato nell’underground. Oggi, a 15 anni di distanza, i fratelli Weaver sembrano non voler arretrare di un centimetro sulla strada intrapresa all’inizio, creando un album nel quale gli elementi drammatici sono i protagonisti assoluti, capaci davvero di trasportare l’ascoltatore in luoghi antichi e dimenticati.

Tracklist:
1. Mountain Magick
2. Spirit of Lightning
3. Through Eternal Fields
4. Primal Chasm (Gift of Fire)
5. Underworld Aurora
6. Masters of Rain and Storm
7. Eostre

Line-Up:
Nathan Weaver – Voce, Chitarra, Basso
Aaron Weaver – Batteria, Sintetizzatori
Kody Keyworth – Voce, Chitarra

Galen Baudhuin – Voce in pulito, Basso (traccia 3)
Yianna Bekris – Chitarra acustica (traccia 6)

Anno: 2021
Etichetta: Century Media
Voto: 8/10


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...