Joseph Williams – Denizen Tenant

Lo stesso giorno della pubblicazione del nuovo album di Steve Lukather anche l’attuale cantante dei Toto, Joseph Williams, presenta il suo nuovo disco da solista: Denizen Tenant, disco che vede la collaborazione di molti membri ed ex-membri dei Toto.

L’album parte con il primo singolo estratto Never Saw Your Coming, un connubio di sonorità synth-pop, blues rock e funk, traccia che tiene una struttura molto semplice nonostante le varie influenze, ma efficace nel complesso; un’apertura che ci presenterà un album pieno di sfumature e sonorità differenti.

Liberty Man è un classico brano in stile Toto, una ballad rock con una base e un groove quasi jazz, con un ritornello carico e delicato allo stesso tempo, la presenza dei vari membri dei Toto la rendono più un brano uscito dagli ultimi lavori della band che da un album solista di Joseph. La sperimentazione prosegue con Wilma Fingadoux, un brano che si stacca dai brani precedenti vista la sua strumentale rap elettronica dove il cantante di Santa Monica riesce a incastrare il suo stile vocale sulla base di synth e drum machine.

Tra i brani degni di nota giusto citare l’interpretazione del classico di Peter Gabriel, Don’t Give Up, eseguito assieme alla figlia Hannah Ruick, una cover che nonostante la modernizzazione della base non storce troppo dalla versione dell’ex Genesis. No Lesson, una ballata dalle sonorità swing, e la cover del classico dei Beatles, If I Fell, cantata assieme a Steve Lukather.

Risultato immagini per joseph williams

In conclusione, Denizen Tenant è un buon disco da parte di Joseph Williams, ricco di sfumature e di generi differenti che si susseguono, una ricerca di sonorità che richiamano i classici dei Toto in molti brani, dove la presenza dei colleghi della band sono complici a ricreare e suonare il classico sound del super progetto, fino ad arrivare ad un sound non tipico da parte di Williams. La voce di Joseph purtroppo non è più quella che abbiamo avuto modo di sentire in The Seventh One e spesso fa ricorso alla correzione vocale, anche se in alcune situazione l’effetto viene utilizzato in modo intelligente per rafforzare il sound di alcuni brani. Un album che si lascia ascoltare ma che necessita di più ascolti per valorizzarne i vari dettagli presenti nel disco.

Tracklist:
01. Never Saw You Coming
02. Liberty Man
03. Denizen Tenant
04. Wilma Fingadoux
05. Black Dahlia
06. Don’t Give Up
07. The Dream
08. Remember Her
09. No Lessons
10. Mistress Winter’s Jump
11. If I Fell
12. World Broken

Line-Up:
Joseph Williams: Voce
Steve Lukather, Oscar Bugarin, Weston Wilson, Mike Landau: Chitarra
David Paich: Tastiere
Leland Sklar, Nathan East: Basso
Simon Phillips, Barbara Gruska: Batteria
Hannah Ruick: Voce
Lenny Castro: Percussioni
Steve Tavaloni: Sassofono

Anno: 2021
Etichetta: Mascot
Voto: 7/10

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...