Intervista ai Nanowar Of Steel

Noi di URM abbiamo avuto il piacere di intervistare gli idoli del Power Metal demenziale italiano, i Nanowar Of Steel.
In questa delirante e divertentissima intervista con Gatto Panceri 666 e Mr. Baffo (rispettivamente bassista e secondo cantante della band) abbiamo toccato diversi argomenti, quasi tutti senza una vera risposta! Godetevela insieme a noi.

Nanowar of Steel - Wikipedia

Innanzitutto, ciao ragazzi e grazie per aver accettato quest’intervista.
Come state vivendo questa situazione e qual è la cosa che vi manca di più che non potete fare?

Gatto: Ciao persona e grazie per le domande. Sto vivendo la situazione benissimo! Sono molto contento di non poter suonare, la vita sedentaria è bellissima, vuoi mettere avere a che fare con folle di fans e groupies ogni sera. Non mi manca niente, ho tutto quello di cui ho bisogno.
Mr Baffo: Beh diciamo che la cosa che mi manca di più è portare il cane a fare pipì fuori al parco. Voglio comprare una tartaruga e metterle il guinzaglio, almeno le passeggiate per fargli fare pipì dureranno di più.

Ve lo devo chiedere… Voi avete un’attrazione carnale per Luca Turilli vero? È per questo che parlate sempre di lui nelle vostre canzoni?
Gatto: No, però ci piace molto il suo cognome perché fa rima con Nancy Brilli che è una delle nostre ispirazioni. Luca Turilli è la metafora elfica di Nancy Brilli.
Mr Baffo: Beh quando è carnale ogni scherzo vale!

Avete da poco fatto uscire il singolo “URANUS”, assieme a Michael Starr degli Steel Panther, com’è stato lavorare con lui? L’avete conosciuto di persona? È davvero un “pussy hunter” come dice di essere nelle sue canzoni?
Gatto: È stata una bella esperienza. Gli abbiamo scritto una mail, gli abbiamo dato dei soldi, ci ha mandato dei files, ci siamo scambiati dei messaggi su WhatsApp e qualche mail, che esperienza incredibilissima! Lui è davvero una persona, poter lavorare con lui è stato un…
Mr Baffo: Beh è stato un matrimonio alchemico, o per meglio dire una botta e via da urlo. Ora però non fate battute sul titolo della canzone, dai, seriamente…no dai, seriamente!

Al di là delle vostre canzoni spassosissime, siete anche degli ottimi musicisti, sono troppo impudente se vi chiedo quali sono le vostre fonti d’ispirazione?
Gatto: Non sei per niente impudente per farci questa domanda del cetriolo, figurati! Io personalmente mi ispiro a Baja Mali Knindza, Jowan Safadi e Brent R. Tully.
Mr Baffo: Onestamente ti direi la droga, ma ho scoperto da pochissimo che stavo fumando le ortiche, quindi non saprei.

Com’è nata la vostra collaborazione con la Crew di Maurizio Merluzzo? Assieme a loro avete girato il video di “Valhalleluja”, e non dimentichiamo la canzone “Bestie di Seitan” che è comparsa nella colonna sonora del film di “Cotto e Frullato”.
Gatto: È stato un processo molto interessante, dalle mille sfaccettature. Una storia epica, di amicizia, sincerità, passione per la musica ma anche per l’ironia. Una favola che trasuda note di incredibilezza da ogni poro delle pagine dei libri di geografia. Un mito che verrà tramandato nei secoli a venire. Tutto iniziò un caldo mattino autunnale, nel passato, quando dicemmo alle persone della Crew “volete fare un video con noi?” ed esse risposero “va bene”.
Mr Baffo: Sai quando vedi un metallaro in fila al supermercato, e tu hai la maglietta degli Slayer, e ti ci incroci con lo sguardo? Ecco, tu immagina la stessa cosa facendo le puttanate.

Visto il successo dell’anno di scorso di “Valhalleluja” avete in serbo un altro “regalo di natale” per i vostri fans?
Gatto: Па тебра, наравно да имамо. Не знам да ли си приметио али објавићемо нову верзију старог албунма Стејрвеј то Валхала с нејпалмом почетком децембра. Па ако ти није довољно не знам бре шта да ти кажем (la traduzione è praticamente senza senso n.d.r.)
Mr Baffo: In realtà stiamo lavorando ad una canzone da poter usare nei funerali, ultimamente abbiamo visto che quel settore non ha mai avuto un vero e proprio jingle e potrebbe essere interessante esplorare quel mercato ancora da scoprire. Hai presente la canzone “tanti auguri a te”? Ecco immagina una canzone cosi che dice “quanto ci dispiace” oppure “non doveva finire così” oppure “te lo avevo detto che quel fungo non era commestibile”.

Questa estate avete pubblicato in streaming le registrazioni del vostro concerto all’adunata di Feudalesimo e Libertà. Come mai la scelta di quella serata?
Gatto: È stata una scelta dura. Avevamo le registrazioni audio e video di ben una serata e dovevamo scegliere se pubblicare o quelle o quelle, oppure quelle, per non dire che avremmo anche potuto scegliere quelle. Dopo ore, ma che dico, minuti, anzi, secondi di duro dibattito, abbiamo scelto quelle.
Mr Baffo: Noi facciamo quello che ci pare, tu non sei mia madre!

A quando un nuovo tormentone estivo? Sebbene “Norwegian Reggaetton” non sia stato apprezzato a España Got Talent tutti i metallari italiani, me compreso, hanno ascoltato solo quello nell’estate 2019.
Gatto: Vorrei annunciare qui una triste notizia. O meglio, vorrei annunciare che annunceremo una triste notizia che ha a che fare con questa domanda. Ci abbiamo pensato molto, e siamo arrivati a una conclusione.
Mr Baffo: Io neanche sapevo di essere a Spagna Got Talent, credevo di essere ad un festival gotico: Spagna Goth Talent, altrimenti non avrei scelto di suonare quella canzone.

Ora che fate parte della Napalm Records pensate che vi obbligheranno a scrivere musica “seria”? Noi tutti speriamo di no!
Gatto: Infatti Napalm ha visto che facevamo cazzate ed ha ben pensato “perché non mettere sotto contratto questi cazzoni ed obbligarli a fare cose serie che non hanno mai fatto? È un piano che non può fallire”. Testuali parole!
Mr Baffo: Potrò dire di trattarsi di una casa discografica seria quando mi porterà le groupies nel backstage e mi farà trovare il gelato al pistacchio di Bronte sauro sul tour bus.

Tempo fa avete scritto un pezzo in collaborazione con Gli Atroci, pensate che possa essere riproposto questo sodalizio?
Gatto: Da un punto di vista delle leggi fondamentali della fisica non c’è niente che lo impedisca, per cui non posso dirti di no!
Mr Baffo: Sicuro, basta che non siano positivi al Covid o al cimurro.

C’è qualche band Power Metal, che apprezzate particolarmente? A parte i Nanowar Of Steel ovviamente…
Gatto: Certo che c’è!
Mr Baffo: Ti scoccia se ti dico di no?

Quali sono i progetti futuri dei Nanowar Of Steel? Siete al lavoro per il prossimo album?
Gatto: Il prossimo album è finito e posso già dirti che non vi piacerà! Sarà il peggior album mai fatto dal gruppo!
Mr Baffo: Io vorrei una casa in campagna, una macchina elettrica e un cane che dissotterra cadaveri, che chiamerò “Caterpillar”.

Vi siete mai chiesti se, facendo un genere meno “divertente”, avreste avuto successo più velocemente?
Gatto: Sì, ce lo siamo chiesti ma non abbiamo mai saputo dare una risposta adeguata. Come diceva Lamberto Dini: “Coi se e coi ma non si fa la storia, bensì non di solo pane vivrà l’uomo, ma di ogni milione di morti che fa una statistica”.
Mr Baffo: In realtà se avessimo voluto fare trap a quest’ora staremmo al festival di Sanremo a far ballare le scimmie. Ma cosa vuoi che ti dica, la nostra coerenza artistica ci definisce come veri artisti e quindi non possiamo abbassare così tanto il livello, con tutto il rispetto per le scimmie sia chiaro.

L’intervista è finita, volete fare un saluto in vostro stile ai lettori di Universo Rock & Metal?
Gatto: Ciao persone che hanno letto l’intervista fino a qui, è stato un piacere scrivere delle cose che poi avete letto mi fa sentire utile come uno stuzzicadenti a fine pasto oppure un calzascarpe in presenza di calzature anguste.
Mr Baffo: Ciao Lettori di Universo Rock & Metal, siate sempre voi stessi, e non accettate mai un tampone dagli sconosciuti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...