Bury Tomorrow – Cannibal

I Bury Tomorrow tornano con il loro sesto lavoro in studio, la cui uscita era inizialmente prevista per aprile, dal titolo Cannibal, che arriva a due anni di distanza da Black Flame.

La band ha alle spalle quattordici anni di attività e con questo album decide di ampliare lo spettro delle soluzioni musicali utilizzate finora, concentrandosi anche su sonorità più melodiche, come ad esempio in The Grey (VIIXI) e Imposter. In ogni caso, il filo conduttore che lega le tracce in maniera diversa è sempre l’aggressività. Infatti, Choke è una opener di impatto, sostenuta dalla batteria di Adam Jackson, e The Agonist ti fa venire voglia di lanciarti in un bel circle pit.

L’aspetto che, però, preferisco in assoluto della band è l’alternanza della voce death di Daniel Winter-Bates e quella melodica di Jason Cameron, che si fondono perfettamente in una delle migliori leadership vocali del metalcore moderno. E’ questa la loro cifra stilistica e il motivo per cui le loro canzoni risultano sempre piacevoli e scorrevoli. Tutto è perfettamente bilanciato e nessuno dei due aspetti prevale sull’altro. Forse ad un primo ascolto potreste pensare che le canzoni siano superficiali e trasmettano rabbia fine a se stessa, ma con un’analisi più attenta capirete l’importanza dei testi e delle parole. In questo album Daniel parla di salute mentale, oscurità e sofferenza, utilizzando immagini forti e soffermandosi sui riferimenti personali.

BURY TOMORROW: il nuovo album "Cannibal" e il video della titletrack

Cannibal è la diretta prosecuzione di Black Flame, un album ben riuscito e all’altezza delle aspettative. I Bury Tomorrow come una delle migliori realtà metalcore moderne e siamo sicuri che proseguiranno su questa strada.

Tracklist:
1. Choke
2. Cannibal
3. The Grey (VIXI)
4. Imposter
5. Better Below
6. The Agonist
7. Quake
8. Gods & Machine
9. Voice & Truth
10. Cold Sleep
11. Dark, Infinite

Line-Up:
Daniel Winter-Bates – voce death
Jason Cameron – voce melodica, chitarra ritmica
Kristan Dawson – chitarra solista
Davyd Winter-Bates – basso
Adam Jackson – batteria, percussioni

Anno: 2020
Etichetta: Music For Nations/Sony
Voto: 8/10

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...