Thin Lizzy – Thunder and Lightning

Thunder and Lightning è il dodicesimo ed ultimo album in studio dei Thin Lizzy, uscito nel 1983. Snowy White fu sostituito alla chitarra da John Sykes. Un tour di addio seguì l’uscita dell’album, e nel 1986 il frontman e bassista del gruppo Phil Lynott morì per cause connesse all’abuso di droga.
Snowy White che era entrato nella lineup della band con l’album del 1981 “Renegade”aveva avuto un ruolo centrale nel dare al sound della band un sound più duro rispetto ai precedenti album. Infatti, sia “Renegade” che “Thunder and Lightning”possono definirsi due album Hard Rock con notevoli influenze derivanti dal Blues Rock, radice fondante dei Thin Lizzy.

L’album ebbe una gestazione poco felice: all’inizio del 1982 Downey e Gorhamdovettero sospendere la loro partecipazione al tour europeo per recuperare da problemi personali. Downey fu coinvolto in una rissa in un locale notturno in Danimarca e Gorham soffriva di stanchezza indotta da farmaci. Per il tour furono trovati dei sostituti provvisori.
Nel corso dell’anno, Lynott iniziò un tour da solista e pubblicò il suo secondo album solista. Snowy White ha lasciato la band nell’agosto del 1982, stanco degli orari disorganizzati e dei problemi di droga di Lynott, anche se per sua stessa ammissione era troppo sobrio e tranquillo per adattarsi bene con i suoi colleghi.
L’album e soprattutto il Tour furono un buon successo ma dopo una parte difficile del tour in Giappone, dove alcuni membri della band ebbero difficoltà ad ottenere l’eroina, i Thin Lizzy suonarono il loro ultimo concerto nel Regno Unito prima del loro scioglimento al Reading Festival il 28 agosto del 1983. L’ultimo concerto fu a Norimberga il 4 settembre, alle Monsters of Rock Festival, dopo di che i membri della band si separano.

Thunder and Lightning si avvicina all’Heavy Metal ed al Trash Metal che in quei primi anni ‘80 stava nascendo e si diffondeva in modo florido. Tracce come la dura “Cold Sweat” con un intermezzo molto vicino al sound dei Van Halen, la bellissima ballata“The Sun Goes Down”, i lunghi ed affilati assoli di “Someday She Is Going to Hit Back” e di “Heart Attack” che segnano la definitiva svolta verso lo stile chitarristico shredding-rock degli anni ‘80.

Non è il lavoro più originale dei Thin Lizzy ma il loro lavoro più solido degli anni ‘80 che segna una nuova direzione, ma la macchina era destinata a finire in un dirupo. Per la contaminazione di diversi generi e la volontà di svoltare verso un sound più duro soffre un po’ di inconsistenza tra le varie tracce.

Il testamento della band!

Tracklist:
01. Thunder and Lightning
02. This Is the One
03. The Sun Goes Down
04. The Holy War
05. Cold Sweat
06. Someday She Is Going to Hit Back
07. Baby Please Don’t Go
08. Bad Habits
09. Heart Attack

Formazione:
Scott Gorham – chitarra, voce
Phil Lynott – basso, voce
John Sykes – chitarra, voce
Darren Wharton – tastiere, voce

Links:
Website
Facebook
Twitter
YouTube

Anno: 1983
Etichetta: Vertigo Records
Voto: 8.5/10

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...