Gojira – Fortitude

Dopo il successo del precedente Magma, i francesi Gojira tornano con il nuovo lavoro Fortitude, album interamente registrato nel loro studio personale.

L’album parte a razzo con Born For One Thing, brano in puro stile Gojira dove ne fanno da padroni i loro caratteristici riff e fills complicati di batteria in un brano che spazia da parti aggressive ad un ritornello melodico. La sorpresa di Fortitude è Amazonia, brano pubblicato per una raccolta fondi per salvare la foresta amazzonica, la canzone cerca di avvicinarsi a delle sonorità tribali tramite l’uso di uno scacciapensieri, flauti e didgeridoo che si amalgamano perfettamente con i riff della band.

Proseguendo l’album si arrivano a delle sonorità più leggere e malinconiche con Another World e Hold On, quest’ultimo con un largo utilizzo della voce pulita da parte di Dupliantier. New Found parte con il classico stile Gojira che propongono un riff martellante alternato all’uso del whammy, fino ad arrivare ad un ritornello melodico arricchito da l’utilizzo di percussioni.

La title-track è un piccolo intermezzo fatto di percussioni e cori, stessi cori che verranno ripresi nel brano successivo The Chant, il brano più melodico del disco; una specie di ballad, sotto certi aspetti monotona ma efficace merito del coro che fa da padrone e degli assoli di chitarra che si intervallano nel brano. La conclusiva Grind è un ritorno alle sonorità più aggressive con parti di batteria e chitarra complesse, il forte utilizzo di armonici e classico scratch, marchio di fabbrica della band francese, mai utilizzato prima di questo brano nel disco, un brano energico e violento che si conclude con una parte calma fatta di arpeggi di chitarra.

Gojira Announce New Album Fortitude, Share Video for New Song: Watch |  Pitchfork

I conclusione Fortitude è un buon lavoro da parte della band Francese, nulla di nuovo sotto certi aspetti, il classico sound alla Gojira fatto di complesse parti di batteria e un uso della chitarra anche nella fisicità dello strumento. Una produzione sotto certi aspetti non ottimale; con la voce poco presente in alcune circostanze e le chitarre meno possenti come ci hanno abituati nei lavori precedenti. Ma nel complesso si tratta di un ottimo lavoro che farà felici i fans di lunga data della band. Da sottolineare anche un’ottima interpretazione musicale delle tematiche discusse nei testi dei brani.

Tracklist:
1. Born For One Thing
2. Amazonia
3. Another World
4. Hold On
5. New Found
6. Fortitude
7. The Chant
8. Sphinx
9. Into The Storm
10. The Trails
11. Grind

Line-Up:
Joe Duplantier – Voce, Chitarra
Christian Andreu – Chitarra
Jean-Michel Labadie – Basso
Mario Duplantier – Batteria

Anno: 2021
Etichetta: Roadrunner Records
Voto: 7.5/10

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...