Van Halen: Michal Antony, “L’etichetta voleva cambiare il nome alla band”

In una recente intervista durante il programma radiofonico, Steve Gormans Rocks!, l’ex bassista dei Van Halen, Michael Anthony ha raccontato del provino di Sammy Hagar e di quando la Warner chiese alla band di cambiare nome.

“Abbiamo suonato probabilmente per circa 10 minuti al massimo e sapevamo che stava succedendo qualcosa. Avevamo un paio di canzoni che sarebbero finite nel disco 5150; Penso che fossero “Good Enough” e … Ce n’era un’altra; ce n’erano un paio che erano praticamente scritte. E l’abbiamo suonata per lui, e abbiamo detto: ‘Canta e basta. Canta solo qualcosa. E c’erano dei pezzi che ha cantato che sono finiti – e non sto scherzando – nell’album. La chimica era proprio del tipo, ‘Wow!’
La Warner Brothers voleva che cambiassimo il nome della band. Ricordo Eddie ed Alex, eravamo alla Warner Brothers, e loro urlavano dicendo, ‘Ehi, ehi, questo è il nostro cognome. Questa è la nostra carriera. E noi siamo i Van Halen.”

Sammy Hagar recalls first contact with Eddie Van Halen | Louder


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...