Yes – 90125

“90125” è l’undicesimo album in studio degli Yes uscito il 7 novembre 1983. Il titolo prende ispirazione dal numero di rilascio dell’etichetta discografica. La composizione della band era stata fortemente rimaneggiata dopo lo scioglimento del 1981 ed era formata dal bassista Chris Squire e dal batterista Alan White (ex Cinema) con il chitarrista e cantante Trevor Rabin a cui si aggiunse il primo tastierista della bandTony Kayewho (che era uscito nel 1971). Trevor Horn cantante della band per l’album“Drama” sarà il produttore del disco mentre Jon Anderson (altro ex cantante della band) al missaggio.

L’album per la band è il più venduto in assoluto (3.000.000 di copie) ma sicuramente non il preferito dei fan di vecchia data. Gli Yes con alle spalle già 15 anni di carriera (nati nel 1968) hanno avuto modo di sperimentare a lungo suoi suoni e sulle melodie mentre questo lavoro si avvicina più ad uno stile di pop rock meno sperimentale e più radio friendly. Questo li aiuterà ad entrare maggiormente in contatto con le nuove generazioni.

I singoli furono 4 ma il primo “Owner of a Lonely Heart” sarà quello di maggiore successo e una delle canzoni più conosciute della band. Scritta da Rabin per la prima volta nel 1980 è stata poi rivista ed inclusa nell’album degli Yes.
La seconda traccia “Hold on” contiene qualche reminiscenza di ciò che gli Yes furono. Scritta anche questa da Rabin è caratterizzata dall’uso delle chitarre distorte ed un sound a tratti buio ed un breve assolo finale. “Changes” fu scritta da Rabin durante un momento di depressione nel quale si sentiva quasi uno “straniero” all’interno della band. L’intro e lo stile della traccia ricorda da vicino “Message in a Bottle” dei Police (1979).
“Cinema” la quinta e unica traccia sperimentale caratterizzata dalla forte presenza delle percussioni la quale vincerà anche un Grammy Award (l’unico nella storia della band). In realtà si tratta dell’inizio di una traccia creata dalla band dalla durata di 20 minuti che non sarà mai pubblicata. “Leave It” è caratterizzata dalle voci di sottofondo che durante le strofe sono il supporto alla voce principale.

Un album rock ‘n’ roll ricco di emozioni, di espressioni sentimentali e dal sapore pop. Una band che cerca di ritrovare la propria strada all’interno di un nuovo panorama musicale.

Tracklist:
01. Owner of A Lonely Heart
02. Hold On
03. It Can Happen
04. Changes
05. Cinema
06. Leave It
07. Our Song
08. City Of Love
09. Hearts

Formazione:
Jon Anderson – voce
Trevor Rabin – chitarra, tastiera, voce
Chris Squire – basso, voce
Tony Kaye – tastiera
Alan White – batteria, percussioni, voce

Links:
Website
Facebook
Twitter
Instagram
YouTube

Anno: 1983
Etichetta: ATCO Records
Voto: 8/10

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...