Halestorm – Back From The Dead

A distanza di 4 anni dall’uscita di Vicious gli Halestorm ritornano con il nuovo e atteso quinto album Back From The Dead.

L’album parte con la title-track, Back From The Dead, un brano esplosivo con chitarre accordate basse e la classica voce graffiata di Lzzy che si sdoppia con un ritornello orecchiabile; un’ottima anticipazione su quello che ci aspetterà in seguito. Infatti si arriva a Wicked Ways, un brano che richiama le sonorità del loro album di debutto, per passare a una più grintosa e alternativa Strange Girl, caratterizzata da licks di derivazione rock classica e un cantato a tratti rap.

Andando avanti si arriva alle sorprese del disco come Brightside, brano che a tratti ricorda il classico della band I Miss The Misery, per passare a The Steeple, con i suoi riff di matrice blues rock e il ritornello solenne, fino ad addolcire l’atmosfera dell’album con Terrible Things, canzone dove solo la chitarra acustica e gli archi accompagnano la voce di Lzzy, in quella che si può definire tra le più belle ballad composte dal quartetto Americano, per non dire tra le migliori canzoni del loro repertorio.

Tra i brani da menzionare c’è anche Bombshell con il suo mix di sonorità elettroniche unite alle chitarre downtuned e l’atmosfera sensuale, e la conclusiva Raise Your Horns, un brano di solo piano e voce che quasi richiama una canzone di Adele ma che con il passare dei minuti raggiunge arrangiamenti quasi country che con la caratteristica voce ruvida di Lzzy non stona ma riesce a dare un ottimo mood al brano; un peccato trovarla solo alla fine del disco.

Back From The Dead è sicuramente uno dei lavori meglio riusciti dai fratelli Hale e soci. Nonostante possa sembrare che la band si sia riciclata in alcune circostanze, il disco è bello e immediato che si può apprezzare facilmente al primo ascolto grazie anche all’energia che trasmette attraverso i brani. Album che sicuramente farà piacere ai fans di lunga data grazie ad un richiamo alle sonorità dei primi lavori degli Halestorm.

Tracklist:
1. Back From The Dead
2. Wicked Ways
3. Strange Girl
4. Brightside
5. The Steeple
6. Terrible Things
7. My Redemption
8. Bombshell
9. I Come First
10. Psycho Crazy
11. Raise Your Horns

Line-Up:
Lzzy Hale: Voce, Chitarra, Pianoforte, Tastiere
Arejay Hale: Batteria, Cori
Joe Hottinger: Chitarra, Cori
Josh Smith: Basso, Cori

Anno: 2022
Etichetta: Atlantic Records
Voto: 8.5/10

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...