Jinjer: Pubblicato il video di “Wallflower”

I Jinjer sono senza dubbio la band che lavora più duramente nella scena metal: ora, poco prima dell’uscita del loro atteso e acclamato disco in studio, Wallflowers – in uscita questo venerdì su Napalm Records – tutti parlano di loro. Dall’annuncio dell’album, la band è apparsa su numerose copertine di riviste internazionali rinomate, coperto le storie più grandi, ha fatto il tutto esaurito in innumerevoli date e i loro primi due nuovi singoli, Vortex e Mediator, hanno entrambi raggiunto in pochissimo tempo milioni di streaming.

Con il loro nuovo brano,Wallflower, i JInjer dimostrano ancora una volta che non possono essere classificati, offrendo un’immersione sorprendente nel loro suono sfaccettato. La title track non solo sottolinea la potenza vocale pulita ma allo stesso tempo sfrontata della talentuosa vocalist Tatiana Shmayluk, ma supporta anche i suoi convincenti e vigorosi growl e aggiunge un carattere persuasivo di rabbia, energia travolgente e pura aggressività. Il video musicale di alta qualità che lo accompagna mostra la forza cinematografica e audiovisiva della band e provoca immediatamente la pelle d’oca: socio-critici e precisi, i Jinjer hanno raggiunto un nuovo livello – liricamente e musicalmente.

I Jinjer dicono del nuovo singolo/video:

“Come ci ha detto il regista Basil Pereverzev ‘Non arrendetevi mai e agite a tempo debito con le forze della realtà che avete scelto per voi stessi’ … Wallflower è unica nel suo genere. È una canzone che abbiamo vissuto più e più volte. Ogni singola nota, ogni colpo delle percussioni, ogni parola che Tatiana canta è ben pensata e splende. E la storia che si snoda nel video è il miglior complimento a questa canzone. Decisamente il lavoro più stratificato che abbiamo pubblicato a livello sonoro e visivo. Speriamo che anche i nostri fan possano relazionarsi con il video e trarne qualcosa di significativo.”

Già considerato come uno degli album metal più attesi dell’anno, con Wallflowers, i Jinjer dimostrano ancora una volta la loro eccezionale abilità nel mescolare groove, prog, alternative e influenze sperimentali per creare un suono diverso da qualsiasi cosa che sia mai venuta prima.

Eugene Abdukhanov dice dell’album:

“Crescere creativamente è sempre stato un obiettivo importante per noi. Il giorno in cui i Jinjer smetteranno di cercare nuovi orizzonti musicali sarà il nostro ultimo giorno come band. Avremmo potuto sfornare quello che i nostri pari si aspettavano da noi o produrre cloni senza fine, ma non lo abbiamo mai fatto e mai lo faremo. Invece, abbiamo scritto un album il cui livello di emozioni va dall’aggressività più feroce che abbiamo mai avuto, alle melodie più intricate e alle atmosfere più malinconiche che si possano ottenere dalla nostra musica. Abbiamo deciso di strappare tutti i possibili confini stilistici senza badare al successo finanziario o alla competizione con i nostri album precedenti. Wallflowers è un diverso tipo di album musicalmente e visivamente. Riguarda la nostra identità come gruppo, come individui e una chiara dichiarazione che siamo diversi dalla maggior parte degli artisti … e che va bene fare le proprie cose.”

Pre-ordina la tua copia di Wallflowers qui.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...