Nirvana: denunciati per aver usato un’immagine della divina commedia su una t-shirt

I Nirvana sono stati citati in giudizio per violazione di copyright per aver utilizzato su una loro T-Shirt una raffigurazione dell’Inferno di Dante Alighieri disegnata dall’artista C.W. Scott-Giles nel 1949.
La denuncia è stata fatta dalla nipote dell’artista Jocelyn Susan Bundy che, come riportato da Blabbermouth, ha affermato che i Nirvana hanno utilizzato l’illustrazione di suo nonno sulla loro merchandise con licenza senza autorizzazione dal 1997, ma che in parte risaliva al 1989.

“Intorno al 20 gennaio 2021, il querelante ha scoperto che gli imputati Nirvana e il merchandising di Live Nation stanno (e hanno) concesso in licenza, promuovendo, vendendo, producendo e distribuendo dischi in vinile, t-shirt, maglioni, felpe con cappuccio, portachiavi, tazze, toppe, bottoni e altri articoli di merchandising raffiguranti un’immagine praticamente identica all’illustrazione sia negli Stati Uniti che all’estero. Ulteriori ricerche hanno rivelato che alcuni degli usi non autorizzati dell’illustrazione sui prodotti a marchio Nirvana risalgono al 1989. Ulteriori ricerche hanno anche rivelato che nel corso degli anni, la band Nirvana e le parti che agiscono per suo conto hanno regolarmente fatto false dichiarazioni di proprietà. del copyright nell’illustrazione inserendo falsi avvisi di copyright sui prodotti in violazione sostanzialmente in questa forma ‘© [Anno] Nirvana”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...