Devin Townsend – Devolution Series #1, Acoustically Inclined, Live In Leeds

Devin Townsend, in collaborazione con l’etichetta discografica InsideOut Music, è al lavoro ad una serie di album nominata Devolution Series, una serie di raccolte di concerti, brani scritti durante la quarantena e altri progetti che verranno pubblicati tra il 2021 e il 2022 prima di futuri nuovi album. Acoustically Inclined è il primo lavoro uscito per questa serie, un album live acustico registrato a Leeds nel 2019.

L’introduzione non è altro che il cantante canadese che discute e scherza insieme al pubblico presente, suonando la sua chitarra acustica con qualche pad di sottofondo fino ad arrivare alla prima canzone, Let It Roll. Tra i brani più vicini alla versione originale, vi si coglie da subito il sound che avrà il live album, creato dalla chitarra delicata di Devin condita di effetti delay e pad di sottofondo sopra ai quali al cantante non dispiace cantare in scream.

Tra una chiacchierata e una risata con il pubblico si arriva a Funeral, versione completamente stravolta del classico uscito da Ocean Machine, trasformata in una versione più d’atmosfera. Proseguendo nella scaletta troviamo forse il brano più improbabile da sentire in chiave acustica, Love?, classico dei Strapping Young Lad, band dove Devin ha militato, una versione che si può definire bipolare, con un contrasto tra la chitarra dolce e soave e la voce delicata del cantante di Vancouver che litiga con le sonorità più aggressive del cantato screaming e dei suoni distorti di sottofondo. Da menzionare anche l’interpretazione di Coast dove Townsend riesce ad eseguire perfettamente la complicata linea di chitarra cantandoci sopra senza nessuna sbavatura.

An Evening with Devin Townsend: City Varieties, Leeds - live review |  Louder Than War

In conclusione, Acoustically Inclined è un’ottima performance da parte di Devin Townsend, un live album che si lascia ascoltare anche se non propone nulla di nuovo (il concerto era già presente nella Ultimate Edition di Empath). Ascoltare i classici della carriera di Devin Townsend in questa chiave mostra anche di più il lato compositivo del musicista, perché, come spiegato da Devin a inizio live, le sue canzoni nascono quasi sempre con lui che canta mentre suona l’acustica. In questo live si riesce anche a percepire perfettamente il lato ironico e d’intrattenitore del cantante con i suoi monologhi raccontati ai presenti del pubblico. Un buon inizio per questa Devolution Series che ci lascia la curiosità per i prossimi capitoli.

Tracklist:
1. Intro
2. Let it Roll
3. Funeral
4. Deadhead
5. Ih-Ah!
6. Love?
7. Hyperdrive
8. Terminal
9. Coast
10. Solar Winds
11. Thing Beyond Things

Line-Up:
Devin Townsend – Chitarra, Voce

Anno: 2021
Etichetta: InsideOut Music
Voto: 8/10

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...