Myles Kennedy: in uscita il 14 maggio il secondo album solista, “The Ides Of March”

Essendo un musicista che non perde tempo prezioso, il cantante degli Alter Bridge e di Slash and the Conspirators Myles Kennedy ha impiegato i recenti tempi morti dettati dalla pandemia per ultimare il suo secondo album solista. Il risultato finale è il nuovo eccitante lavoro, The Ides Of March, che incorpora l’amore di Myles per il rock, il blues e il country ed è previsto il 14 maggio 2021 via Napalm Records.
 
Durante il tempo trascorso a casa in seguito alla cancellazione di tutti i tour, Myles ha creato la struttura delle idee per le canzoni che avrebbero compostoThe Ides Of March. Poi ha chiamato i suoi compagni già presenti nel debuttoYear Of The Tiger – l’amico di lunga data e batterista Zia Uddin e il bassista/manager Tim Tournier – e i tre musicisti sono andati in Florida per registrare l’album con una vecchia conoscenza, il produttore Michael “Elvis” Baskette. Dai riff di chitarra slide dell’apertura dell’album “Get Along” al pensoso stile blues della conclusiva “Worried Mind”, è chiaro che Myles ha creato un formidabile seguito al suo album di debutto solista. Mentre Year Of The Tiger rappresentava più un’esplorazione acustica attraverso la mente di Myles, The Ides Of March lo vede imbracciare la sua chitarra elettrica e spingersi oltre come chitarrista/cantautore. Tracce come “A Thousand Words”,“Wake Me When It’s Over” e “Moonshot” mettono in luce i diversi arrangiamenti musicali che hanno fatto guadagnare a Myles fan in tutto il mondo attraverso tutti i suoi progetti. L’epica “The Ides Of March” dura più di sette minuti e Myles, Tim e Zia sottolineano le loro capacità musicali nella canzone.
Il primo singolo, “In Stride”, si apre con Myles che mette in mostra il suo modo di suonare la slide prima di trasmettere il messaggio del testo che invita a “prendere tutto al volo”. Il video di “In Stride” segna il ritorno di Stefano Bertelli (che ha creato il recente video di “Native Son” degli Alter Bridge) e mostra un Myles animato mentre affronta la fine del mondo a grandi passi.
 
Rilassati. Questo riassume più o meno tutto“, spiega Myles Kennedy a proposito del singolo:

Il testo dipinge l’immagine di un survivalista che si prepara a un’imminente apocalisse zombie. È stato ispirato dalla prima ondata di chiusure, mentre tutti compravano grandi quantità di carta igienica e provviste. Ho iniziato a chiedermi se fosse saggio provare a cambiare un po’ la prospettiva e non reagire eccessivamente… mantenere la calma e andare avanti“.

Guarda il video di “In Stride”:

The Ides Of March tracklist:
1) Get Along
2) A Thousand Words
3) In Stride
4) The Ides of March
5) Wake Me When It’s Over
6) Love Rain Down
7) Tell It Like It Is
8) Moonshot
9) Wanderlust Begins
10) Sifting Through The Fire
11) Worried Mind

Risultato immagini per The Ides Of March myles kennedy

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...