Slipknot - Iowa

Slipknot – Iowa

Dopo il debutto che porta lo stesso nome della band, Iowa è considerato la pietra miliare degli Slipknot. Un album oscuro, inquietante e complesso, in cui i nostri hanno dimostrato una maggiore maturità compositiva e si sono spinti un passo più avanti rispetto alla mera aggressività che caratterizza il precedente lavoro in studio.

Iowa contiene alcuni dei pezzi più rappresentativi degli Slipknot e che ancora oggi non possono mancare in scaletta: People = Shit, The Heretic Anthem e Disasterpiece, con i loro inconfondibili e martellanti ritornelli. I nove mascherati non sono solo sinonimo di violenza, come abbiamo modo di constatare in My Plague, Everything Ends, Left Behind e The Shape. Le breve e coincisa I Am Hated sembra prendere il posto di Wait and Bleed, nonostante non abbia riscontrato lo stesso successo. Lo sperimentalismo della band di Corey Taylor prende forma in brani come Gently e Skin Ticket, con il fondamentale aiuto delle percussioni del Clown e di Chris Fehn, anche se merita una menzione anche l’eccezionale lavoro di Joey Jordison alle pelli.

Chiude il disco il trittico composto da New Abortion, Metabolic, una delle più sottovalutate della loro carriera, e l’omonima traccia. Un morboso e angosciante capolavoro di 15 minuti, accompagnato da un sottofondo di inquietanti rumori e urla, tra cui quelle di Sid Wilson che proprio durante la registrazione era venuto a conoscenza della morte del padre.

In conclusione, Iowa è uno di quegli album che non può mancare nella vostra collezione: un perfetto equilibrio tra cattiveria e sperimentalismo. Gli Slipknot saranno di nuovo in grado di comporre un album che sia all’altezza di questo? Probabilmente no, quindi forse proprio per questo motivo è ancora più speciale.

Tracklist:
1. (515) – 0:59
2. People = Shit – 3:35
3. Disasterpiece – 5:08
4. My Plague – 3:40
5. Everything Ends – 4:14
6. The Heretic Anthem – 4:14
7. Gently – 4:54
8. Left Behind – 4:01
9. The Shape – 3:37
10. I Am Hated – 2:37
11. Skin Ticket – 6:41
12. New Abortion – 3:36
13. Metabolic – 3:59
14. Iowa – 15:03

Line up:
(#0) Sid Wilson – giradischi, voce (traccia 1)
(#1) Joey Jordison – batteria, missaggio
(#2) Paul Gray – basso
(#3) Chris Fehn – percussioni, cori
(#4) Jim Root – chitarra
(#5) Craig Jones – campionatore
(#6) Shawn Crahan – percussioni, cori
(#7) Mick Thomson – chitarra
(#8) Corey Taylor – voce

Anno: 2001
Etichetta: Roadrunner
Voto: 9.5/10

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...